UA-72767483-1

Oms: Cuba ha sconfitto la trasmissione verticale di Hiv e sifilide

Filed under Lifestyle, Salute

Cuba è diventato il primo stato al mondo ad essere stato certificata dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) come paese che ha eliminato la trasmissione del virus HIV e della sifilide da madre a figlio.

Questi risultati sono stati ottenuti grazie al robusto sistema sanitario del Paese.

Ogni anno, circa 1,4 milioni di donne con HIV restano incinte nel mondo.

Se non sono trattate, hanno tra il 15% e il 45% di probabilità di trasmettere il virus ai loro bambini durante la gravidanza, il parto o l’allattamento al seno.

Tuttavia, questo rischio viene ridotto a poco più dell’1% se vengono dati farmaci antiretrovirali a madri e bambini nelle fasi in cui l’infezione può avvenire.

Per quanto riguarda la sifilide, sono quasi un milione in tutto il mondo le donne incinte infettate ogni anno. Questa infezione può portare a morte endouterina, morte perinatale o a gravi infezioni neonatali.

Queste conseguenze possono essere evitate con meccanismi semplici ed economici e con il trattamento di questa malattia durante la gravidanza, con farmaci come la penicillina.

Cuba, in occasione del riconoscimento dell’OMS, ha offerto assistenza alle altre nazioni per esportare il suo modello sanitario di successo e si è detta pronta ad aiutare gli altri paesi.

A Cuba, solo due bambini sono nati con l’HIV nel 2013 e solo tre sono nati con la sifilide congenita.

You must be logged in to post a comment Login