Expo: il cluster del cacao e del cioccolato

Filed under Cultura e Società

Fra pannelli che raccontano storie, un’area eventi per mostrare la preparazione di deliziose specialità e il ricordo delle piantagioni, si snoda un altro percorso dedicato ad un altro cluster fondamentale dell’Expo: quello del cacao e del cioccolato.

Il Camerum, la Costa D’Avorio, Cuba, il Gabon, il Ghana e Sao Tomè Principe, sono i paesi maggiori produttori di questa pianta, e quindi i protagonisti del settore, per i quali il cacao rappresenta una risorsa molto importante per l’economia.

Il cacao, usato sin dall’antichità, ha costituito anche un ingrediente fondamentale per l’alimentazione delle popolazioni dell’America Centrale. L’uso del cacao infatti è testimoniato fra i popoli precolombiani, che ci hanno tramandato la preparazione del nettare degli dei, il cioccolato.

Visitando il cluster si può conoscere il frutto del cacao, dalla forma rotondeggiante, abbastanza grande e allungata, dal colore che, dal giallo tende al rosso o al marrone.

20150526_154320_optQuesto frutto contiene le fave di cacao che servono alla lavorazione per ottenere il cioccolato.

Nel padiglione stesso sono presenti esternamente ai padiglioni dei banchi, dove è possibile degustare e comprare cioccolato, e come se non bastasse è allestito uno spazio dalla Lindt ed un altro dedicato al cioccolato italiano, in cui sono presenti i marchi leader della penisola e dove è possibile acquistare cioccolato, scegliendo fra le innumerevoli varietà e confezioni, studiate in occasione dell’evento.

Insomma, gli amanti del cioccolato non avranno che l’imbarazzo della scelta.

(Albani Tatiana)

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login