UA-72767483-1

Vino rosso e frutti di bosco combattono l’obesità

Filed under Lifestyle, Salute

Secondo una nuova ricerca, un ingrediente contenuto nell’uva, nelle bacche, nei frutti di bosco e nel vino rosso può trasformare l’eccesso di grasso bianco in grasso bruno, bruciando le calorie, che fanno ingrassare.

Gli alimenti che contengono la sostanza, ossia sostanzialmente i polifenoli e in particolare il resveratrolo, possono aiutare a combattere l’obesità, secondo questo studio pubblicato su International Journal of Obesity.

Per giungere alle loro conclusioni, gli scienziati hanno fatto uno studio su dei topi, dando loro una quantità di resveratrolo equivalente a quella che potrebbero assumere gli esseri umani che consumano 340 grammi di frutta al giorno.

Hanno trovato che nonostante una dieta con molti grassi, i topi che avevano consumato resveratrolo avevano guadagnato il 40 per cento di peso in meno rispetto agli animali non alimentati con la sostanza.

La ricerca ha dimostrato che i topi sono stati in grado di cambiare il loro grasso bianco in eccesso in un attivo grasso bruno, che riduce il peso bruciando le calorie.

Altri prodotti chimici, come i “polifenoli” della frutta possono avere un effetto simile, secondo gli scienziati.

Lo studio fatto nella Washington State Univesity, dice che i polifenoli della frutta, compreso il resveratrolo, aumentano l’espressione genica che migliora l’ossidazione dei grassi dietetici, convertono il grasso bianco in grasso bruno, che brucia i lipidi, contribuendo a mantenere il corpo in equilibrio e prevenendo l’obesità e la disfunzione metabolica.

Mirtilli, fragole, lamponi, uva e mele sono particolarmente ricche di polifenoli.

Trecento grammi di queste sostanze benefiche sono contenuti in circa due o tre porzioni di frutta.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login