Snowden: spiati i software antivirus

Filed under Tecnologia

Diversi documenti resi noti da Edward Snowden, tramite il sito ‘The Intercept’, dicono che lo spionaggio praticato dalla NSA (American National Security Agency) non ha escluso i fornitori dei software antivirus.

L’American National Security Agency e il suo omologo britannico (GCHQ) avrebbero controllato più di 20 aziende. In cima alla lista, Kaspersky Lab, ma anche F-Secure in Finlandia, AVG e Avast nella Repubblica Ceca, Avira in Germania, ESET in Slovacchia, Checkpoint in Israele, BitDefender in Romania, FSB Antivirus in Francia…

Non figurano nella lista McAfee o Symantec, i due principali fornitori americani, né il British Sophos.

In collaborazione con le agenzie canadese, australiana, neozelandese e britanniche, la NSA ha spiato, col progetto Camberdada, 23 aziende mirate.

Sono stati intercettati i dati inviati regolarmente ai server di Kaspersky da tutti i computer protetti e connessi a Internet.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login