UA-72767483-1

Il robot Philae si è completamente risvegliato

Filed under Scienza

Il robot Philae si è completamente risvegliato nella notte tra sabato e domenica e ha stabilito un secondo contatto a 500 milioni di chilometri di distanza con il robot europeo che sta studiando la cometa “Tchouri”.

Il robot ha mostrato che la cometa, su cui si era posato sei mesi fa, è in piena espansione, con getti di gas e polvere, che Philae ha visto dal vivo.

“Il risveglio del lander è una notizia straordinaria che, oltre a farci sognare, ci riempie d’orgoglio per l’affidabilità delle tecnologie utilizzate, molte di marca italiana”, ha detto Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana.

È la prima volta nella storia dell’umanità, che si è potuta vedere da vicino una cometa.

“Tchouri” è attualmente a 210 milioni di chilometri dal sole e il robot si è svegliato inaspettatamente dal suo torpore grazie alla luce e all’aumento della temperatura.

La missione della sonda Rosetta e del robot Philae cercano di studiare l’evoluzione del sistema solare fin dalla sua nascita.

Le comete sono considerate resti di materiale primitivo.

You must be logged in to post a comment Login