UA-72767483-1

L’uomo dal braccio d’oro ha salvato da morte due milioni di bambini

Filed under Lifestyle, Salute

Un uomo australiano 78enne ha salvato milioni di bambini, donando il sangue, e ora le sue buone azioni sono elogiate in tutto il mondo, dopo che la Cnn ha parlato di lui.

Si tratta di James Harrison, che, negli ultimi 60 anni, ha donato il suo plasma sanguigno utilizzato per salvare 2 milioni bambini dalla malattia RH, una condizione potenzialmente fatale, in cui il sistema immunitario della madre attacca le cellule del feto, se una donna ha Rh negativo e il bimbo che porta in grembo ha Rh positivo.

Quando Harrison aveva 14 anni, aveva subito un’operazione e aveva avuto bisogno delle donazioni di sangue per sopravvivere. L’uomo si è poi impegnato a donare il sangue, a sua volta.

Dopo la donazione, i medici si erano resi conto che il sangue di James Harrison aveva un anticorpo che poteva aiutare a combattere la malattia RH.

Usando il plasma di Harrison, i medici hanno sviluppato l’iniezione anti-D, che può proteggere i feti dalla morte.

Questa settimana, la storia di Harrison è diventata virale, uscendo dall’Australia e diffondendosi nel mondo.

Conosciuto come “l’uomo dal braccio d’oro”, Harrison ha fatto mille donazioni, anche se ha paura del dolore e del prelievo di sangue, tanto che ogni volta che dona il sangue non guarda l’ago e si distrae parlando con il personale medico.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login