UA-72767483-1

WWDC 2015: Apple si lancia nella musica in streaming

Filed under Tecnologia

Apple ha presentato, ieri, la sua nuova piattaforma dedicata allo streaming (Apple Music). L’azienda sta lanciandosi in un mercato in piena espansione con quasi 41 milioni di abbonati in tutto il mondo.

L’annuncio della creazione di Apple Music è stato fatto, lunedì, in occasione della Conferenza annuale degli sviluppatori (WWDC 2015) a San Francisco (Stati Uniti).

Il gigante americano dei computer, ora, potrà così confrontarsi con il leader dello streaming, lo svedese Spotify, pioniere nel settore.

Il servizio Apple combina una radio online gratuita e un’offerta per ascoltare musica a pagamento, senza doverla scaricare. La parte gratuita del servizio è basata su una versione rielaborata di iTunes Radio, che Apple aveva lanciato nel 2013. L’offerta costa 9,99 euro al mese, dopo un periodo di tre mesi gratis, all’incirca come l’offerta senza pubblicità di Spotify. Apple offre anche un ‘pacchetto famiglia’ a 14,99 dollari al mese per un massimo di sei familiari.

Infine, come è tradizione per la sua grande conferenza annuale, Apple ha annunciato altre novità e ha svelato nuovi dettagli di Apple Pay, il sistema di pagamento supportato da oltre 2.500 banche.

Apple starebbe anche lavorando su un servizio in abbonamento che permetterebbe di vedere dal vivo i principali canali televisivi. Il lancio potrebbe avvenire alla fine del 2015 o nei primi mesi del 2016.

You must be logged in to post a comment Login