UA-72767483-1

Usa, cyber-attacchi: la Cina si difende

Filed under Tecnologia

Il Governo degli Stati Uniti ha accusato gli hacker cinesi di aver violato i dati personali di 4 milioni i dipendenti, lo scorso dicembre.

L’FBI sta indagando sull’incidente ed è stata data la colpa dell’accaduto alla Cina.

I cyber-attacchi sono solitamente anonimi, è molto difficile trovare la loro origine”, ha commentato venerdì Hong Lei, portavoce del Ministero degli affari esteri cinese.

Accusare la Cina è irresponsabile ha sottolineato, in una conferenza stampa, Pechino, facendo presente che il Paese si oppone a qualsiasi forma di cyber-attacco.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login