UA-72767483-1

Ultima possibilità per visitare il Salone del Mobile 2015

Filed under Cultura e Società

Chiude i battenti oggi 19 aprile, il Salone del Mobile 2015, in esposizione alla Fiera di Rho a Milano. Questa edizione numero 54, è stata inaugurata lo scorso martedì, e ha dato vita ad una delle settimane, quella del design, più interessanti della città.

Milano per l’occasione si è animata di iniziative culturali e gastronomiche con il cartellone del Fuori Salone, regalando ai visitatori e non solo, eventi di ogni tipo.
Ogni anno il Salone del Mobile richiama un grandissimo numero di persone, fra semplici appassionati, turisti ed addetti ai lavori. E’ da ricordare infatti come la manifestazione, sia una vetrina di primo piano per tutti gli attori del settore dell’arredo, italiani ed esteri.

Questa edizione ha visto 2.106 espositori, molti dei quali provenienti da paesi europei ma anche dal Messico, dal Brasile e dai paesi asiatici,  e 700 giovani designer.  I padiglioni (201.700 metri quadrati espositivi) sono stati suddivisi in 4 categorie: il Salone Internazionale del Mobile e il Salone del Complemento d’Arredo (sezioni Classico, Moderno e Design), Euroluce e Salone dei Mobili per Ufficio.

Il Salone del Mobile e del Complemento, ogni anno, presentano in anteprima le novità del settore, anticipando le tendenze del mondo dell’arredo-casa.

Nell’Anno Internazionale della Luce e delle tecnologie basate sulla Luce, proclamato dall’UNESCO per il 2015, protagonista è stata anche la biennale  Euroluce che quest’anno si è mostrata particolarmente sensibile ai temi ambientali del risparmio energetico e della sostenibilità.

Presente anche un’altra biennale, quella dedicata all’ufficio, nel Salone Satellite, dove protagonista è stata un’istallazione molto particolare curata da Michele De Lucchi, “La Passeggiata”, pensata per ribadire l’importanza che riveste il movimento nella vita dell’uomo; obiettivo: spronare a muoversi anche in ufficio perché il movimento stimola la creatività.

Il Salone del Mobile 2015 in qualche immagine:

You must be logged in to post a comment Login