Un chip per monitorare il percorso delle api

Filed under Scienza

E’ stato inventato un chip per monitorare il comportamento delle api. Il dispositivo utilizza una tecnologia semplice basata su quella delle apparecchiature utilizzate per tenere traccia dei pallet nei magazzini.

Il creatore del chip, l’ingegnere Mark O’Neill, direttore tecnico della società di tecnologia ‘Tumbling Dice’, nel Newcastle, sta cercando di brevettare l’invenzione.

L’idea è di monitorare le api nel loro percorso tra un alveare e un fiore al fine di rilevare i segni di come le api si muovano liberamente in natura.

Secondo alcuni, il dispositivo è assolutamente indispensabile per capire meglio perché le nostre api stanno combattendo per la sopravvivenza e sarà utile per riuscire a invertire il declino.

I minuscoli chip, che hanno solo 8 mm di altezza e una larghezza 4,8 mm, si attaccano alle API con una supercolla in un processo che dura da 5 a 10 minuti. Le api, prima, vengono refrigerate per renderle più docili. Il chip non influisce sul volo degli insetti e rimane attaccato per tre mesi.

Finora, i dispositivi sono stati messi sulle api operaie, che non si accoppiano.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login