UA-72767483-1

Riparte il Large Collider di Ginevra, sarà studiata la supersimmetria

Filed under Scienza

Il CERN (l’rganizzazione europea per ricerca nucleare) ha detto giovedì di aver iniziato le prove per il riavvio del Large Hadron Collider (LHC), fermo da più di due anni.

L’LHC era stato arrestato nel febbraio 2013, dopo che aveva permesso di identificare il Bosone di Higgs, considerato dai fisici la chiave di volta della struttura fondamentale della materia, una particella elementare che dà la massa a molte altre.

Quando sarà completamente ristrutturato, l’LHC funzionerà con raggi più intensi.

Gli scienziati del CERN sperano di scoprire nuove particelle, che potrebbero cambiare la nostra comprensione del mondo.

Nel nuovo periodo di funzionamento, gli scienziati sonderanno la supersimmetria, un concetto teorico chiamato Susy, che tra l’altro cerca di spiegare la materia oscura.

L’LHC dovrebbe essere ripristinato entro 15 giorni, a fine marzo.

Delle fasce contenenti miliardi di protoni saranno lanciate a una velocità vicina a quella della luce e circoleranno all’interno dell’anello, lungo 27 km, in un traforo che si estende sottoterra sul confine franco-svizzero.

(Fonte AFP)

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login