Tumore: i casi aumentano, un malato su quattro guarisce

Filed under Lifestyle, Salute

In Italia sono tre milioni gli italiani che a fine 2014 hanno avuto una diagnosi di tumore. Di loro, un quarto è già guarito. A fornre questi dati è stato lo studio “I tumori in Italia – rapporto AIRTUM 2014: prevalenza e guarigione da tumore in Italia”, presentato lunedì 9 marzo alla Conferenza stampa: Prevalenza e guarigione da tumore in Italia “Quanti italiani hanno avuto una diagnosi di cancro e quanti sono già guariti?”, che ha avuto luogo nell’Auditorium del Ministero Salute – Lungotevere Ripa 1.

Lo studio dell’Associazione Italiana dei Registri Tumori (AIRTUM) ha trovato che nel nostro Paese c’è stato un aumento del 20% dei casi di cancro rispetto al 2010. Dopo una diagnosi di cancro, comunque, una persona su quattro è guarita.

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, intervenuta alla Conferenza, ha affermato: “Il messaggio che dobbiamo dare oggi è di concretezza e di speranza, il passaggio dalla sopravvivenza alla guarigione è già stato fatto a livello scientifico, sappiamo che uno su quattro guarisce però sappiamo anche che i tumori aumentano, è una sfida che dobbiamo cogliere”.

I tumori stanno aumentando e mutando nella loro aggressività – ha spiegato la Lorenzin – ma il malato è una persona e la malattia è una fase transitoria. Una volta guariti si deve tornare ad una vita normale. Quaranta anni fa il cancro veniva chiamato brutto male, faceva tanta paura che non veniva chiamato col suo nome. Dal tumore oggi si guarisce, una persona su quattro guarisce”.

Però “La prevenzione deve diventare un ‘mantra’”, ha aggiunto la Lorenzin. “Bisogna spostare l’attenzione per far sì che le persone che si ammalano siano sempre meno. E rispettare gli screening sia per le donne che per gli uomini, che sono più restii. Le istituzioni locali devono fare piani di screening, devono invitare e cercare la persona per fare gli screening”.

(Fonte Ministero della Salute)

You must be logged in to post a comment Login