UA-72767483-1

Troppo paracetamolo aumenta il rischio di ictus e di infarto

Filed under Lifestyle, Salute

Il paracetamolo aumenta il rischio di avere un attacco cardiaco, se preso ad alte dosi per lungo tempo

Coloro che assumono il farmaco per lunghi periodi hanno fino al 63% più probabilità di morire improvvisamente per un attacco di cuore o un ictus, secondo alcuni ricercatori britannici.

Gli studiosi del Leeds Institute of Rheumatic and Musculoskeletal Medicine, che hanno esaminato 8 studi, riguardanti 666.000 pazienti, dicono che il medicinale blocca un enzima chiamato COX-2.

I pazienti esaminati nella ricerca avevano assunto del paracetamolo ogni giorno per 14 anni, per curare condizioni come l’artrite o mal di schiena.

Il paracetamolo è considerato dai medici più sicuro dell’aspirina, che può causare sanguinamenti allo stomaco, e dell’ibuprofene, che pure stato collegato a infarti e ictus.

Dallo studio è emerso, però, che anche il paracetamolo aumenta di quasi il 50 per cento il rischio di avere un ulcera allo stomaco o un sanguinamento. Inoltre, il farmaco aumenta il rischio di infarto e di ictus.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login