UA-72767483-1

La variante molto aggressiva dell’HIV

Filed under Lifestyle, Salute

Un nuovo studio ha trovato che esiste un diverso ceppo dell’HIV, molto aggressivo, che si sviluppa in tre anni.

I ricercatori dell’Università di Lovanio, in Belgio, hanno visto che la variante CRF19 del ceppo HIV, ora, può diventare AIDS in due o tre anni, mentre la malattia solitamente si sviluppa in un periodo di tempo compreso fra i sei e i dieci anni.

I pazienti con questo ceppo potrebbero cominciare a sentire gli effetti dell’AIDS, prima di sapere che hanno la malattia, secondo il nuovo studio pubblicato su ‘Medical News Today’.

Scoperta nel giugno 1981, dagli scienziati degli Stati Uniti, la sindrome di immunodeficenza acquisita (AIDS), causata dal virus di immunodeficenza umana (HIV), oltre 30 anni più tardi, secondo i dati più recenti sull’AIDS delle Nazioni Unite, colpisce quasi 35 milioni di persone nel mondo.

You must be logged in to post a comment Login