UA-72767483-1

Cerebralmente morta la figlia di Whitney Houston, resta da staccare la spina

Filed under Intrattenimento, Notizie

Non ci sarebbe più niente da fare per Bobbi Kristina Brown, la figlia 21enne della famosa cantante Whitney Houston, che è stata trovata incosciente e a faccia in giù, sabato, nella vasca da bagno della sua casa.

Anche la madre era morta accidentalmente in simili circostanze.

Kristina è stata soccorsa dal marito ed è stata rianimata, ma sarebbe ormai cerebralmente morta. I medici invano hanno cercato di ridurre l’ematoma che aveva al cervello e, adesso, resta solo da staccare la spina che tiene la ragazza in vita.

Il padre, Bobby Brown, pare che ancora nutra delle speranze, così ha voluto aspettare il fine settimana per prendere una decisione su cosa fare con Bobbi.

Bobby Brown, che aspetta un bambino dalla moglie Alicia Etheridge, pare che si rifiuti di fare la scelta dolorosa.

L’11 febbraio saranno trascorsi tre anni dalla morte della madre di Kristina. Whitney Houston era stata trovata morta tre anni fa in una vasca da bagno, vittima di un’overdose di droga e di malattie cardiache.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login