UA-72767483-1

Big Eyes: gli occhi grandi di Margaret Keane che colpiscono ancora

Filed under Cultura e Società, Intrattenimento

Fiabesca, ma nello stesso tempo amara e drammaticamente reale, la storia narrata nell’ultimo film di Tim Burton, ‘Big Eyes’, da ieri nelle sale cinematografiche italiane.

Il fatto narrato si ispira a una storia realmente accaduta e la pellicola lo rende noto fin dall’inizio, presentando, poi, alla fine la vera ispiratrice, ancora vivente, insieme all’attrice che l’ha interpretata sullo schermo, una splendida Amy Adams.

Si tratta di una vicenda ambientata negli anni Sessanta del Novecento, quando una pittrice separata e con una figlia, la famosa illustratrice Margaret Keane, incontra un sedicente pittore (Christoph Waltz), che vorrebbe sfondare a tutti i costi.

Un po’ per caso, un po’ per leggerezza, un po’ per desiderio di soldi e fama… il marito di Margaret spaccia per suoi i quadri dipinti da sua moglie, che ritraggono dei bambini dagli occhi grandi, quando improvvisamente vanno a ruba.

Lui non sa dipingere, è un gran bugiardo e, alla fine, la verità verrà a galla, dopo il divorzio tra i due e un processo chiarificatore.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login