UA-72767483-1

Sessantasei giornalisti uccisi nel 2014

Filed under Cultura e Società

Sessantasei giornalisti sono stati assassinati nel mondo nel 2014, secondo il rapporto annuale pubblicato martedì da Reporters sans frontières (RSF).

Oltre ai 66 giornalisti assassinati nel mondo, ci sono stati 119 giornalisti presi in ostaggio, 178 fatti prigionieri.

Anche se quest’anno è stato registrato un lieve calo nel numero dei giornalisti uccisi nell’esercizio della loro professione (erano stati 71 nel 2013), gli omicidi sono stati più barbari (con la decapitazione) e i rapimenti sono aumentati considerevolmente.

Due terzi dei 66 giornalisti morti, sono deceduti nelle zone di conflitto, come la Siria, i territori palestinesi, l’Ucraina orientale, l’Iraq e la Libia.

Tra gli uccisi, anche sei donne contro le tre dell’anno scorso.

You must be logged in to post a comment Login