Summit di Lima sul clima: i termini dell’accordo

Filed under Cultura e Società, Scienza

Al Summit dell’ONU sul clima di Lima è stato raggiunto un compromesso dopo alcuni giorni di intensi negoziati. Il testo definitivo, la quarta bozza ha ottenuto la sottoscrizione.

Dopo un prolungamento di quasi 30 ore, le 196 delegazioni nella capitale peruviana hanno, così, posto le basi per il futuro trattato che dovrà essere stilato a Parigi entro il 2015.

I paesi si sono impegnati a limitare l’aumento della temperatura media globale tra l’1, 5 ° c e il 2 ° c. Oltre questo limite, gli scienziati ritengono che la vita di molte persone sarà messa a rischio dal riscaldamento globale.

Per raggiungere l’obiettivo, i firmatari dell’accordo di Lima prevedono di ridurre le emissioni dei gas a effetto serra dal 40% al 70% entro il 2050.

Gli impegni dei singoli paesi per ridurre le emissioni di CO2 dovrebbero essere presi per quanto possibile entro il prossimo marzo, ma al più tardi a fine del 2015, prima dell’incontro di Parigi sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite.

I paesi più poveri e piccoli Stati insulari sono esenti, ma volontariamente possono presentare le loro strategie per ridurre le emissioni.

Gli stati impostano i loro obiettivi individualmente e i governi possono elaborare un calendario e descrivere i metodi utilizzati per raggiungere le finalità poste, anche se questo non è obbligatorio.

I dati verranno pubblicati sul sito Web dell’UNFCCC. Il Segretariato dell’UNFCCC elaborerà una relazione a novembre 2015, da cui dovrebbe emergere come gli impegni internazionali contribuiscono alla limitazione del riscaldamento globale a due gradi centigradi.

Nel testo, si ricorda che i paesi sviluppati sono chiamati a fornire un sostegno finanziario rafforzato ai paesi in via di sviluppo per la loro riduzione delle emissioni e l’adattamento ai cambiamenti climatici, ma non c’è, in questo senso, una guida di riferimento da seguire per i paesi industrializzati.

Il testo approvato a Lima sarà la base per la creazione di un piano globale contro i cambiamenti climatici che sarà firmato nel 2015, a Parigi, e che entrerà in vigore nel 2020.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login