Lima: Conferenza sul clima, l’accordo è debole

Filed under Cultura e Società

Nella Conferenza sul clima che ha avuto luogo a Lima, in Perù, i negoziatori dopo quasi due settimane hanno preparato un nuovo testo che dovrebbe servire come base per un nuovo patto da sottoscrivere a Parigi il prossimo anno.

Ma il testo uscito dai negoziatori di Lima è considerato debole dai gruppi ambientalisti.

Sull’accordo ha pesato ancora l’annosa divisione tra paesi ricchi e poveri.

Un grosso ostacolo nella Conferenza è stata la spaccatura tra paesi sviluppati e in via di sviluppo sul fondo verde per il clima (Green Climate Fund) nato nel 2010 per aiutare i paesi in via di sviluppo a combattere il cambiamento climatico.

Il fondo verde per il clima dovrebbe essere portato a 100 miliardi di dollari entro il 2020, ma a Lima è stato raggiunto solo un accordo simbolico su 10 miliardi di dollari.

La Conferenza, che ha avuto luogo dall’1 al 12 dicembre e ha coinvolto 195 paesi ha avuto l’obiettivo finale di preparare il terreno per limitare il riscaldamento terrestre a 2°C e ridurre entro il 2050 le emissioni mondiali di gas a effetto serra dal 40% al 70%.

A proposito del clima e in occasione della Conferenza di Lima non è mancato l’appello di papa Francesco. “Il tempo per trovare soluzioni globali si sta esaurendo”, ha fatto presente il Pontefice.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login