UA-72767483-1

Un farmaco utilizzato per l’Alzheimer è utile contro le abbuffate compulsive

Filed under Lifestyle, Salute

Buone notizie per chi soffre di abbuffate compulsive, disturbo alimentare conosciuto anche come binge eating.

Uno studio condotto da due ricercatori italiani Pietro Cottone e Valentina Sabino della Boston University, in collaborazione con l’università di Cambridge, ha trovato che un farmaco attualmente usato per curare l’Alzheimer può bloccare le abbuffate compulsive.

Il farmaco, a base di memantina, agisce sul nucleo accumbens, parte del cervello associata alla dipendenza.

Il prodotto è stato sperimentato su dei topi indotti ad abbuffarsi in maniera compulsiva. Agli animali che è stata somministrata della memantina, è scomparsa la voglia di mangiare, associata alla dipendenza dal cibo.

Il binge eating è un disturbo che colpisce il 21% degli italiani ed è frequente tra le persone che hanno tra i 30 e i 40 anni.

You must be logged in to post a comment Login