Brasile: Carnevale di strada per la rieletta Dilma Rousseff

Filed under Esteri, Notizie

In Brasile, Dilma Rousseff, nel ballottaggio per le elezioni presidenziali di ieri, ha ottenuto il 51.62% dei voti, avendo la meglio su Aécio Neves, che si è fermato al 48,38% dei consensi.

Dopo la rielezione per il secondo mandato di quattro anni, la Presidente nel suo primo discorso, visto l’esile scarto di voti con lo sfidante, ha invitato il Paese all’unità e ha promesso riforme politiche ed economiche.

Parlando a Brasilia, la Rousseff ha assicurato “un rigoroso impegno nella lotta contro la corruzione e il rafforzamento dei meccanismi di controllo per porre fine all’impunità”.

Dilma ha anche promesso azioni economiche, per la ripresa della crescita, con la promozione delle attività, in tutti i settori e, soprattutto, in quello industriale.

“Voglio essere un Presidente migliore di quanto lo sia stata finora”, ha detto la Rousseff, spiegando che lotterà per un Brasile più inclusivo, più moderno e più produttivo”. Per creare “un paese di solidarietà e di opportunità”.

Dilma Rousseff, del Partito dei lavoratori (PT) e Neves, del Partito della democrazia sociale (PSDB), si sono scontrati in una delle elezioni più infuocate degli ultimi decenni.

Dilma, dopo la sua vittoria, ha invitato a utilizzare positivamente per lo sviluppo del Paese quelle energie utilizzate emotivamente e con passione, nel corso della campagna elettorale.

I sostenitori della rieletta Presidente, dopo la vittoria, hanno organizzato un “Carnevale di strada” per festeggiare.

Il candidato del Partito Socialdemocratico del Brasile (PSDB), Acécio Neves, da parte sua, ha riconosciuto la sconfitta e ha ringraziato coloro che lo hanno votato, invitando a sua volta il Paese all’unità e congratulandosi teefonicamente con la Rousseff.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login