Ebola: Obama abbraccia l’infermiera guarita dal virus

Filed under Lifestyle, Notizie, Salute

Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha abbracciato, venerdì, l’infermiera Nina Pham, sopravvissuta a un’infezione di Ebola, per chiedere agli americani di non avere paura.

Ci sono pazienti che sono in grado di battere la malattia. Possiamo vincere la malattia, ha detto Obama nel discorso settimanale fatto al paese.

Barack Obama ha citato l’esempio del malato di Dallas, in Texas, morto l’8 ottobre, il liberiano Thomas Eric Duncan.

Una settimana fa, circa 50 persone erano state messe in quarantena perché erano state in contatto con lui, ma alla fine del periodo di 21 giorni di incubazione del virus senza sintomi, nessuno si è ammalato.

“A Dallas, decine di parenti, amici e altre persone che avevano avuto contatti con il paziente sono stati dichiarati privi di Ebola…dobbiamo ricordare che questa malattia è molto difficile da prendere”, ha detto Obama.

Il Presidente degli Stati Uniti ha lodato la reazione degli abitanti di New York, dove giovedì era stata diagnosticata l’infezione da Ebola a un medico tornato dall’Africa. “I newyorkesi ci hanno mostrato come si deve agire. Hanno fatto quello che facevano ogni giorno. Hanno preso l’autobus, la metropolitana, l’ascensore, sono andati a lavorare e si sono trovati nei parchi. E’ lo spirito che dobbiamo mantenere, come americani, per affrontare insieme la sfida”, ha detto Obama, osservendo che bisogna seguire la scienza e non la paura.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login