Paolo VI è stato proclamato beato

Filed under Notizie

Papa Francesco domenica ha beatificato Paolo VI, durante una messa in piazza San Pietro, in Vaticano, alla presenza di 70mila persone.

Bresciano, Giovanni Battista Montini, che prese il nome di Paolo VI, concluse il Concilio Vaticano II, cercò di modernizzare la Chiesa, diede il via ai viaggi papali, scrisse importanti encicliche come ‘Humanae Vitae’.

La sua beatificazione era stata richiesta al Papa dal vescovo di Brescia, Luciano Monari.

La cerimonia eucaristica di domenica è iniziata con la lettura della biografia di Papa Paolo VI, da parte del postulatore della causa di beatificazione, Antonio Marrazzo.

Papa Francesco, poi, ha pronunciato in latino, la formula di rito per la beatificazione.

“Noi, accogliendo il desiderio del Nostro Fratello Luciano Monari, Vescovo di Brescia, di molti altri Fratelli nell’Episcopato e di molti fedeli, dopo aver avuto il parere della Congregazione delle Cause dei Santi, con la Nostra Autorità Apostolica concediamo che il Venerabile Servo di Dio Paolo VI, papa, d’ora in poi sia chiamato Beato”, ha detto il Papa argentino.

La festa del nuovo beato sarà il 26 settembre di ogni anno, data di nascita di Giovanni Battista Montini.

Il Papa emerito Benedetto XVI ha partecipato alla beatificazione. Era stato Paolo VI a nominarlo cardinale.

Papa Benedetto, domenica, è stato accolto al suo arrivo da papa Francesco. Al termine della messa in Piazza San Pietro, inoltre, il Papa argentino si è avvicinato nuovamente al Papa emerito, salutandolo ancora con una calorosa stretta di mano.

Hanno partecipato alla cerimonia di beatificazione anche i 253 partecipanti al Sinodo della famiglia, che si è concluso sabato.

Sull’altare è stata esposta la maglietta insanguinata di Paolo VI, che subì un attentato nel 1970, da parte di un pittore boliviano che lo pugnalò due volte al suo arrivo all’aeroporto di Manila, nelle Filippine.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login