Stati Uniti: una donna perde sette bambini

Filed under Esteri, Lifestyle, Salute

Negli Stati Uniti, una donna incinta di sette gemelli, che si era rifiutata di abortire alcuni embrioni durante la gravidanza, a 21 settimane, ha perso tutti i suoi bambini.

La donna, che aveva già due figlie, voleva avere un terzo figlio. Di fronte a difficoltà nel rimanere incinta, si era sottoposta a un trattamento per stimolare la fertilità. Ma i farmaci avevano avuto un effetto inatteso e la giovane madre, 30 anni, era rimasta incinta di sette bambini.

Dopo la prima ecografia, a giugno, i medici avevano consigliato una riduzione selettiva degli embrioni.

La donna, insieme al marito, però, non aveva voluto saperne dell’aborto selettivo e aveva preferito attendere fino a 23 settimane, momento in cui i bambini avrebbero avuto una probabilità di sopravvivenza.

Dopo 21 settimane, invece, la giovane donna ha perso le acque e ha datto alla luce, in poco tempo, tutti i suoi figli.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login