Più di 4mila italiani chiedono aiuto per poter mangiare

Filed under Cultura e Società, Italia

CERNOBBIO – Una parte degli italiani è sempre più costretta a tirare la cinghia, mentre per una minoranza anche i consumi alimentari aumentano. Negli ultimi due anni 15,4 milioni di famiglie hanno ridotto i loro acquisti alimentari, ossia sei italiani su dieci.

Il dato è emerso dal rapporto Coldiretti-Censis, illustrato in occasione del Forum Internazionale dell’agricoltura e dell’alimentazione, organizzato a Cernobbio da Coldiretti in collaborazione con Studio Ambrosetti.

La situazione per alcuni italiani è drammatica, se si considera che circa 11 milioni di persone non possono permettersi un pasto proteico adeguato almeno ogni due giorni e che 4.068.250 di poveri, nel 2013, sono stati costretti a chiedere aiuto per poter mangiare.

Tra le persone costrette a chiedere aiuto per poter mangiare ci sono stati 428.587 bambini con meno di 5 anni di età e 578.583 over 65, mentre 303.485 persone sono ricorse ai servizi mensa e altre 3.764.765 sono state aiutate con i pacchi alimentari.

Non è cambiato nulla, invece, in termini di consumi alimentari, per quasi 9,5 milioni di famiglie italiane (36,7%), mentre per 468mila famiglie (1,8%) questi consumi sono addirittura aumentati.

La disparità tra i pochi ricchi, che sono sempre più ricchi, e i poveri, sempre più poveri, si è fatta, in questi ultimi anni, sempre più stridente, in tutti i comparti del nostro Paese.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login