Sviluppato Alzheimer in provetta, servirà per testare i farmaci

Filed under Lifestyle, Salute

Per la prima volta, acuni ricercatori sono riusciti a ricreare il morbo di Alzheimer in una capsula di Petri, utilizzando delle cellule del cervello umano, su cui hanno fatto sviluppare le strutture rivelatrici della malattia di Alzheimer.

I ricercatori del Massachusetts General Hospital di Boston, che hanno fatto l’esperimento, sono riusciti a far crescere delle cellule di cervello umano in un gel, dove queste cellule hanno formato delle reti come in un cervello reale.

Hanno poi inserito i geni neuronali della malattia di Alzheimer.

In poche settimane hanno visto sviluppasi delle placche e dei grovigli, come quelli che si sviluppano nei malati di Alzheimer.

Lo studio, pubblicato su Nature, potrebbe accelerare la sperimentazione di nuovi farmaci contro la demenza.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login