Ebola: malati contagiosi anche prima della comparsa dei sintomi

Filed under Lifestyle, Salute

Il virus Ebola può trasmettersi tramite i fluidi di un malato, anche prima che il virus si manifesti nel contagiato.

A dirlo l’ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control), che pone l’accento sulla necessità di prestare attenzione nelle donazioni di sangue e di organi.

Il sangue e gli organi di una persona infettata possono trasmettere il virus, anche prima della comparsa dei sintomi in un donatore.

Per escludere che una persona sia contagiosa devono essere passati 21 giorni, tanto può durare l’incubazione del virus, dal momento in cui essa può essere stata infettata, anche se non manifesta sintomi.

Ciò vale, in particolare, per le persone che si sono recate nnei Paesi a rischio.

Al di là delle donazioni, pure se fare attenzione è sempre buona cosa, c’è da tenere presente che il virus probabilmente diventa più virulento quando in un paziente compaiono i sintomi della malattia.

Il direttore dell’ECDC Marc Sprenger ha detto in una dichiarazione che protocolli di controllo dell’infezione in Europa sono di alto livello e rimangano appropriati, se scrupolosamente seguiti.

Il funzionario ha però precisato che non esiste mai il rischio zero per l’infezione.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login