Trovate in Indonesia pitture rupestri di 40mila anni fa

Filed under Cultura e Società

Gli archeologi hanno trovato in Indonesia delle incisioni rupestri risalenti a 40-35 mila anni fa, che costituiscono i più antichi esempi di arte rupestre mai scoperti.

L’uomo primitivo ha lasciato la sua testimonianza, in quei tempi, non solo in Europa, ma anche nell’Asia meridionale e nell’Estremo Oriente.

Tramite la tecnica di datazione basata sull’uranio, i ricercatori dell’Università australiana di Griffith e del Centro di Scienze archeologiche dell’Università di Wollongong hanno analizzato 12 disegni di mani umane e quelli di due animali trovati in sette grotte nei carsi di Maros, nell’isola di Sulawesi, in Indonesia, che sono risalenti a quarantamila anni fa.

Alcune immagini di Maros, hanno un’età minima di 39,9 mila anni. Inoltre, il dipinto di un babirussa, un cinghiale primitivo, risale ad almeno 35,4 mila anni fa ed è tra i prime rappresentazioni figurative di tutto il mondo.

Delle antichissime pitture rupestri indonesiane ne ha dato notizia la rivista Nature.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login