UA-72767483-1

Per contrastare l’invecchiamento bisogna stare in piedi

Filed under Lifestyle, Salute

La migliore tecnica anti-invecchiamento potrebbe essere lo stare in piedi, passando meno tempo a stare seduti e a essere inattivi.

Stare di più in piedi protegge il DNA, allungando telomeri che sono ai margini dei cromosomi proteggendo il codice genetico all’interno, secondo gli scienziati Karolinska University Hospital di Stoccolma, i quali hanno scoperto che meno tempo una persona sta seduta, più lunghi sono i suoi telomeri e dunque la sua possibilità di vivere più a lungo.

L’accorciamento dei telomeri è stato collegato all’invecchiamento prematuro, alla malattia e alla morte precoce.

Curiosamente il fare esercizio fisico non sembra avere un impatto sulla lunghezza dei telomeri.

Per lo studio, pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, i ricercatori hanno osservato per sei mesi un gruppo di 49 adulti in sovrappeso che avevano più di 60 anni.

Il team ha esaminato le lunghezze dei loro telomeri, tramite gli esami del sangue, fatti all’inizio e alla fine del semestre.

La conclusione è stata che chi aveva trascorso meno tempo stando seduto aveva allungato i suoi telomeri.

You must be logged in to post a comment Login