UA-72767483-1

Diabete: l’aceto abbassa la glicemia

Filed under Lifestyle

I ricercatori dell’università di Seul hanno confermato, con una loro ricerca pubblicata su Diabetes Metabolism Journal, che l’aceto può essere utile per abbassare la glicemia e aiutare le persone affette da diabete di tipo 2.

aceto.insalataPrecedenti ricerche avevano trovato che l’aceto rallenta l’assorbimento dello zucchero nel sangue dopo i pasti e, quando lo si è consumato prima di andare a dormire, diminuisce il livello degli zuccheri a digiuno al mattino.

Il dottor Carol Johnston, approfondendo il rapporto tra aceto e diabete, con il suo team di ricerca del Dipartimento di nutrizione dell’Università dell’Arizona, nel 2004, aveva trovato che bere aceto di sidro rallenta l’aumento del glucosio nel sangue dopo il consumo di un pasto ricco di carboidrati.

L’aceto di sidro di mele, invece, preso prima di coricarsi, secondo uno studio fatto nel 2007 dallo stesso team, abbasserebbe il livello di glucosio nel sangue, a digiuno, nelle persone con diabete di tipo 2.

Anche nel 2010, l’Arizona State University aveva pubblicato i risultati di altre ricerche, fatte per determinare l’effetto dell’aceto di sidro di mele sul tasso di zucchero negli adulti sani.

Per gli esperti, però, ciò non significa che bisogna eccedere: l’aceto potrebbe causare problemi in caso di gastrite o di reflusso gastro-esofageo.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login