OMS: sigarette elettroniche grave pericolo per feto e adolescenti

Filed under Lifestyle, Salute

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), sulla base di vari studi, ha raccomandato,  in un rapporto pubblicato martedì, di vietare la sigaretta elettronica ai minori e nei luoghi pubblici chiusi.

Per l’OMS, l’uso di questi dispositivi rappresenta un serio pericolo per i giovani e per il feto.
Il rapporto, sviluppato per la sesta sessione della Conferenza delle Parti (COP) alla Convenzione quadro dell’Oms sul controllo del tabacco, che si terrà in ottobre, afferma che “l’esposizione del feto e dell’adolescente alla nicotina ha conseguenze a lungo termine sullo sviluppo del cervello”.
Ci sono “elementi di prova sufficienti per mettere in guardia bambini e adolescenti, donne in gravidanza e in età fertile contro l’uso di inalatori di nicotina elettronici (sigarette elettroniche in primo luogo)”, dice l’OMS in vista della Conferenza che avrà luogo a Mosca dal 13 al 18 ottobre.
Per l’Organizzazione mondiale della sanità, il vapore prodotto dalle e-cig non contiene solo acqua, ma anche nicotina e un certo numero di sostanze tossiche.

Related posts:

Non tutti i funghi che vivono nel corpo sono nocivi
Il calcio nelle arterie espone al rischio di ictus e di infarto
Diagnosi del cancro al pancreas: basta un test della saliva
Bologna: gravissima la neonata con la meningite non diagnosticata
Il bodybuilding aumenta l'aspettativa di vita degli anziani
Neurologia: l'importanza della formazione completa dei giovani specializzandi

You must be logged in to post a comment Login