Ebay è l’azienda hi tech che impiega più donne

Filed under Cultura e Società, Tecnologia

La forza lavoro di eBay è costituita da un numero più alto di donne rispetto alla maggior parte delle altre aziende della Silicon Valley, ma ha ancora una scarsità di neri e di ispanici.

Il 58% dei lavoratori del famoso sito è costituita da uomini, ma è una percentuale minore rispetto al 70% di Google e al 69% di Facebook.

Tra i colossi dell’hi-tech solo Pinterest ha il 40% di forza lavoro femminile. Anche Twitter è fermo al 30%, Yahoo! al 37% e LinkedIn al 39%.

Tuttavia anche su eBay gli uomini fanno il 76% dei lavori tecnologici, ossia quelli in cui si hanno gli stipendi più alti.

Le donne su eBay occupano il 49% di posti di lavoro non-tecnologici e il 28% dei posti di lavoro nella gestione.

Quando si tratta di diversità razziale, i numeri di eBay rispecchiano quelli degli altri giganti dell’hi tech. Il 61% dei suoi dipendenti è bianco, il 24% è asiatico, il 7% è nero, il 5% ispanico e l’altro 2% di altra etnia.

Solo il 2% dei neri e il 2% degli ispanici lavora nell’ambito gestionale del colosso dell’e-commerce.

“I nostri dati mostrano che abbiamo fatto progressi in alcuni settori. Ma abbiamo ancora molto lavoro da fare”, ha detto eBay in un post, commentando i dati.

L’introduzione del genere femminile è aumentata su eBay dopo una campagna promossa da Jesse Jackson per la parità di genere e la diversificazione della forza lavoro.

Related posts:

Londra: Paul McCartney a sorpresa a Covent Garden
Il Giappone ha più di 10 milioni di persone di 80 anni o più
John McAfee: la Terza guerra mondiale sarà informatica
Al via l'edizione 2016 del Salone del Mobile
Il vero padre di Carla Bruni in un'autobiografia
Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce

You must be logged in to post a comment Login