UA-72767483-1

Obama va al fast food e non fa la lunga fila

Filed under Notizie

Durante un’uscita pubblica, in un ristorante di Austin (Texas), Barack Obama è passato davanti alla coda dei clienti in attesa di essere serviti, ma ha pagato un conto salato.

Giovedì, 10 luglio, l’ex senatore democratico dell’Illinois, nel ristorante Franklin a Austin è così andato incontro a un incidente a cui egli ovviamente non era preparato.

Nel fast food affollato, Obama ha iniziato facendo un giro per la stanza, stringendo le mani ai clienti che erano stati serviti e a quelli che stavano facevano la coda per fare l’ordine. Notando l’eccezionale lunghezza della fila, il Presidente Usa si è reso conto che non avrebbe potuto aspettare lì due o tre ore, così, chiedendo scusa ai clienti, ha annunciato che sarebbe dovuto passare davanti a tutti, per non perdere troppo tempo.

Si è presentato allora alla cassa, dove un padre e sua figlia stavano per fare il loro ordine.

Il Presidente ha proposto di pagare i loro pasti.

E’ stata una pessima idea, perché i clienti in questione non hanno esitato ad approfittare della situazione, ordinando carne per più di 300 dollari (circa 220 euro).

Con solo 20 dollari in mano, Obama, sorridendo, ha tirato fuori la sua carta di credito.

You must be logged in to post a comment Login