UA-72767483-1

Bosone di Higgs: caratteristiche sempre più precise

Filed under Scienza

Le caratteristiche del famoso bosone di Higgs si sono fatte sempre più precise e sorprendentemente sono simili allo schizzo della particella inafferrabile delineato per la prima volta 50 anni fa. Lo hanno detto i fisici, in uno studio pubblicato sulla rivista ‘Nature Physics’, rendendo noto che il CERN ha raccolto un gran numero di dati che permettono di avere un’idea più chiara del bosone.

L’esistenza della cosiddetta particella di Dio era stata postulata per la prima volta nel 1964 da Peter Higgs, François Englert e Robert Brout.

Higgs ed Englert hanno ricevuto il premio Nobel per la fisica 2013.

L’identificazione del bosone è stata possibile grazie alla costruzione dell’LHC (Large Hadron Collider) a Ginevra, un gigantesco traforo ad anello lungo 27 km.

Il più grande acceleratore di particelle esistente al mondo è stato arrestato nel febbraio 2013 per lavori di manutenzione e miglioramento.

Nuove collisioni sono previste nel 2015 con un’energia quasi raddoppiata che dovrebbe permettere agli scienziati di esplorare nuove aree, come la materia oscura.

You must be logged in to post a comment Login