Trovati in Spagna nuovi crani dell’uomo di Neanderthal

Filed under Cultura e Società

Alcuni archeologi hanno scoperto in Spagna i crani più antichi dell’uomo di Neanderthal, risalenti ad almeno 430 000 anni fa.

La scoperta dei crani di questi cugini dell’uomo moderno porta una nuova luce sull’evoluzione degli ominidi.

“Questi sono senza dubbio i tratti morfologici dell’uomo di Neanderthal, il più antico trovato finora”, ha detto Juan – Luis Arsuaga, professore di Paleontologia dell’Università Complutense di Madrid, autore principale delle ricerca i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista americana ‘Science’.

Lo studio è stato effettuato su diciassette teschi parziali o quasi completi, trovati sul famoso sito preistorico della Sima de Los Huesos vicino a Burgos nel nord della Spagna.

I teschi studiati hanno tratti dell’uomo di Neanderthal solo sul viso e sui denti. Il cranio, invece, presenta tratti corrispondenti a quelli degli ominidi più primitivi.

Potrebbe interessarti anche:

You must be logged in to post a comment Login