UA-72767483-1

Wikipedia vuole che sia dichiarato il contenuto sponsorizzato

Filed under Cultura e Società, Tecnologia

Molte aziende di comunicazione utilizzano Wikipedia per piazzare una serie di articoli per fini promozionali.

Per contrastare queste pratiche, l’enciclopedia online ha modificato le sue condizioni di utilizzo.

Ora, gli estensori di articoli pubblicitari hanno l’obbligo di dichiarare i contributi per i quali sono stati pagati, da un cliente o da un datore di lavoro.

Mentre gli articoli pagati abbondano sulla piattaforma, dunque, Wikipedia ha cercato una soluzione: lascerà questi articoli sul suo sito, a patto che siano identificabili per quello che sono, ovvero pubblicità.

Per il corretto funzionamento dell’enciclopedia partecipativa, è necessario che vi sia la neutralità e l’obiettività degli articoli, a beneficio di imprese e utenti, per cui, ora, la Wikimedia Foundation esige, nell’interesse della trasparenza, che ogni autore abbia l’obbligo di “divulgare il proprio datore di lavoro, cliente e affiliato in merito a qualsiasi contributo per il quale si riceve o si aspetta di ricevere un compenso su una relativa pagina utente, pagina di discussione o riepilogo di redazione”.

Contributi pagati, sì, ma che siano dichiarati come tali!

You must be logged in to post a comment Login