UA-72767483-1

Il sale gettato sulle strade accorcia la vita delle farfalle

Filed under Lifestyle, Scienza

Il sale gettato in inverno sulle strade ghiacciate modifica lo sviluppo di alcune farfalle e abbrevia la loro vita, secondo una ricerca statunitense, pubblicata sulla rivista scientifica ‘Proceedings of National Academy of Sciences’.

I ricercatori, per il loro studio, hanno analizzato lo sviluppo delle farfalle che si nutrono di euforbia e dei suoi fiori, una pianta che cresce molto spesso sui lati delle strade.

Tra gli esemplari esaminati, soprattutto la farfalla monarca, che si nutre quasi esclusivamente di euforbia.

I biologi hanno trovato che le erbe ai bordi delle strade, salate d’inverno a causa del ghiaccio, possono avere sale fino a trenta volte in più nei loro tessuti.

Quando le farfalle si nutrono delle erbe che sono lungo la strada, il loro tasso di sale aumenta in modo significativo, con effetti diversi a seconda del loro sesso.

Nei maschi, il sale supersviluppa i muscoli utilizzati per volare, mentre fa il contrario nelle femmine, che invece registrano un aumento delle dimensioni del loro cervello, cosa che non capita ai maschi.

Gli scienziati hanno anche scoperto che un moderato aumento di sale assorbito dalle farfalle può avere effetti benefici, ma, se è troppo, è tossico e provoca una maggiore mortalità.

Per esempio, il tasso di sopravvivenza dei bruchi di farfalle monarca nutrite con euforbia, cresciuta ai bordi stradali, è significativamente inferiore rispetto ai bruchi di quelle farfalle nutrite con le erbe della prateria.

Altre ricerche hanno già dimostrato che il sale sulla strada può bruciare il fogliame delle piante, seccare le loro radici e modificare le proprietà dei terreni.

Il sale ha anche un impatto negativo sull’ecosistema dei fiumi e dei laghi.

You must be logged in to post a comment Login