UK: in arrivo il bebè con tre genitori

Filed under Lifestyle, Salute

Una nuova tecnica di fecondazione renderebbe possibile creare degli embrioni con il materiale genetico proveniente da due donne e un uomo. Tutto questo per impedire la trasmissione di determinate malattie ereditarie.

Gli esperti hanno concluso che la tecnica “non è rischiosa” e chiedono di avviare i test negli esseri umani

Al momento, il metodo è consentito solo nei laboratori, per scopi di ricerca, ma il dipartimento della sanità della Gran Bretagna dovrebbe permettere, a fine anno, di applicarlo ai pazienti.

La tecnica di fertilizzazione dovrebbe prevenire la trasmissione di alcuni mali genetici, dai genitori ai figli, evitando il trasferimento dei difetti esistenti nelle strutture mitocondriali della cellula.

Difetti esistenti nel codice genetico dei mitocondri, trasmessi attraverso la madre, possono portare a malattie, come la distrofia muscolare e a problemi di cuore e di ritardo mentale.

La tecnica prevede la rimozione del DNA dal nucleo dell’ovulo della madre per inserirlo nell’ovulo di una donatrice al cui nucleo è stato rimosso il DNAo. Questo può essere fatto prima o dopo la fecondazione.

Questa procedura di fecondazione, secondo gli esperti, offre grande speranza alle famiglie colpite da malattie mitocondriali.

Ma la possibilità di ‘creare’ un bambino con il materiale genetico di tre persone ha rianimato il dibattito etico sulla possibilità di avere “bambini su misura”.

Related posts:

Gran Bretagna: uomo portatore del gene BRCA2 si fa sportare la prostata
I traumi possono essere ereditati
L'ecstasy potrà giovare ai malati terminali?
Viagra femminile: quasi un placebo
Run for Parkinson's, contro una malattia che fa smettere di correre
Strano, ma vero! Anche il cervello degli adulti cresce

You must be logged in to post a comment Login