UA-72767483-1

Il caso di Oscar, il vegano malato di Alzheimer che vuole mangiare carne

Filed under Lifestyle, Salute

In caso di grave malattia, il malato può decidere della sua vita? Sì, secondo un Comitato etico svedese, il quale sostiene che i desideri del malato devono essere rispettati.

Il caso, che ha posto interrogativi, riguarda Oscar, un malato di Alzheimer, 75enne.

Il paziente, che era stato stato un attivista vegano per molto tempo, ha assaggiato, per sbaglio, delle polpette nella struttura che lo ospita. Da allora vuole mangiare come tutti gli altri.

La moglie di Oscar, che si era raccomandata col personale della residenza affinché servisse al marito solo pasti non di origine animale, sostiene che il malato deve continuare con la sua alimentazione vegana, come prima che accadesse l’errore.

Ma, il paziente si è reso conto di essere trattato in modo diverso dagli altri e non vuole più un’alimentazione differente.

Il caso è stato portato dinanzi al ministero svedese della Salute e del Welfare.

You must be logged in to post a comment Login