UA-72767483-1

Sotto i tre minuti è eiculazione precoce

Filed under Lifestyle, Salute

Un gruppo internazionale di specialisti ha reso noto, in uno studio pubblicato nel ‘Journal of Sexual Medicine’, che solo quando l’atto sessuale non dura almeno tre minuti, l’uomo soffre di eiaculazione precoce.

Uno degli autori dello studio, Chris McMahon, direttore del Centro Australiano di Salute Sessuale, ha detto che le idee confuse di molti medici hanno portato molti uomini a credere erroneamente di soffrire della patologia.

Finora, si pensava che tra il 25 e il 30 per cento degli uomini soffrisse di eiaculazione precoce, ma la percentuale sembra che sia molto più bassa.

Solo circa il 2 – 3 per cento degli uomini soffre di una forma permanente di eiaculazione precoce, fin dal primo rapporto sessuale.

Il 4 – 6 per cento degli uomini, invece, inizia a soffrire della patologia nel corso della vita.

Secondo McMahon, oltre alla breve durata dell’atto sessuale, gli uomini non devono essere in grado di controllare o di ritardare la loro eiaculazione durante il sesso, con conseguenze psicologiche negative, perché si possa parlare di vera eiaculazione precoce.

You must be logged in to post a comment Login