UA-72767483-1

Il nostalgist e il tele-chirurgo, tra le figure più richieste in futuro

Filed under Cultura e Società

Fra 15 anni, andranno per la maggiore lavori totalmente nuovi e anche i lavori esistenti diventeranno molto diversi. Il Canadian Scholarship Trust Plan ha provato a immaginare i lavori che saranno molto richiesti nel 2030, concludendo che alcuni di essi saranno proprio curiosi.

Ad esempio ci sarà il Nostalgist: un mix tra un terapeuta, un designer di interni e uno storico, che aiuterà gli anziani benestanti del 2030 a creare uno spazio in casa ispirato al loro decennio preferito, come poter avere cucine degli anni ’50 o dormitori universitari stile anni ’80.

Anche in campo agricolo ci saranno mestieri nuovi. Il Rewilder, il ri-naturista, ad esempio, risolverà i problemi causati dai danni ambientali in campagna.

L’agricoltura continuerà ad avere spazio, ma si trasferirà anche nelle serre che si trovano sui grattacieli, dando vita alle fattorie verticali.

il Tele-chirurgo, invece, nell’ambito medico, opererà i pazienti utilizzando strumenti robotici invece delle mani al fine di agevolare le chirurgie nelle aree più remote.

La robotica avrà molta importanza e sarà richiesto il Consigliere di robot. Nelle case, il robot avrà alcuni ruoli, come quello di badante, per cui il consigliere del robot sarà una risorsa eccellente per la famiglia.

In merito ai viaggi, nascerà la Guida artica: avventurarsi nell’Artico sarà un viaggio in piena espansione nel 2030.

Poiché i rifiuti saranno in futuro sempre più un problema, nascerà il Progettista dell’immondizia, che si occuperà una nuova forma di riciclo, chiamato “upcycling”. L’Upcycling si occuperà di trasformare ogni tipo di rifiuti e scarti in materia lavorabile per produrre senza sprechi nuovi oggetti.

Tra le carriere non completamente nuove, per il 2030, alcune occupazioni tradizionali faranno progressi entusiasmanti.

A scuola, il lavoro degli insegnanti andrà oltre un’Aula. Verrà utilizzata la tecnologia per collegare gli studenti con le comunità lontane.

Nello spazio, i ballerini potranno danzare a gravità zero, se si svilupperà l’industria spaziale del turismo.

Nei quartieri, potremo trovare i remix di media, vigilanti che utilizzeranno i droni per combattono altri droni usati dai criminali.

You must be logged in to post a comment Login