UA-72767483-1

Il cervello di chi ha tendenze suicide è diverso

Filed under Lifestyle, Salute

I ricercatori hanno scoperto ulteriori prove che il cervello delle persone con tendenze suicide è diverso.

Secondo un nuovo studio queste persone reagiscono in modo molto più violento di fronte alle immagini negative di persone che non hanno tendenze suicide.

Non solo la risposta del cervello è diversa, ma anche la materia grigia e bianca del cervello è diversa in chi ha tendenza al suicidio.

Il suicidio è spesso considerato come una normale reazione a una situazione anomala: problemi finanziari, problemi nel rapporto di coppia o con altre persone. Ma non è così. Questi problemi sono in realtà abbastanza normali e in chi non è predisposto non provocano il suicidio.

Kees van Heeringen, professore dell’Università di Ghent, in Belgio, ha dichiarato: “ancora non sappiamo perché alcune persone si tolgono la vita di fronte a situazioni di vita difficili, mentre altre che vivono gli stessi problemi non hanno nemmeno un pensiero suicida”.

Una ricerca fatta nel 2011 nell’università di Bochum, pubblicata sulla rivista PLoS ONE, aveva trovato che nel cervello di coloro che si tolgono la vita c’è un’alta densità di neuroni di von Economo, che sono importanti per l’elaborazione degli stimoli emotivi complessi, come imbarazzo, senso di colpa ed empatia.

You must be logged in to post a comment Login